La quarta carta degli Arcani Maggiori dei Tarocchi annuncia equilibrio e successo negli affari e rappresenta una progettualità costruttiva. Incarna il padre, il marito o il fratello e comunica protezione. L’Imperatore significa forza, stabilità in amore e solidità nel rapporto di coppia.

Descrizione della carta dei Tarocchi

L'Imperatore nei tarocchi universali
L’Imperatore, Tarocchi

L’Imperatore è rappresentato come un uomo nella piena maturità, con barba e baffi simbolo di saggezza ed esperienza. È seduto su un trono molto ben decorato. La mano sinistra è appoggiata ad uno scudo su cui è incisa un’aquila, che in alcuni mazzi sta covando un uovo; la mano destra tiene uno scettro con una croce sulla sommità, lo scettro simboleggia la sua autorità e il suo potere sul mondo materiale. Ha una corona sul capo che si prolunga dietro, quasi a diventare un elmo.

Generalmente, lo sguardo dell’Imperatore è rivolto a destra: è uno sguardo che guarda lontano, verso l’orizzonte, là dove si trova il confine tra il cielo e la terra. Ha le gambe incrociate in un atteggiamento che gli conferisce nobiltà e ribadisce la sua appartenenza all’aristocrazia. L’Imperatore indossa una tunica blu, un mantello rosso e dei calzari leggeri, di colore rosso; porta al collo un pesante collare d’oro.

I diversi mazzi di Tarocchi “classici”, ovvero quelli che riprendono il larga parte il simbolismo dei Tarocchi di Marsiglia, presentano delle lievi differenze che però non cambiano lo scenario. Nella carta degli Arcani Maggiori qui riportata, ad esempio, l’Imperatore è seduto su un trono su cui è rappresentata un’aquila (che non si trova quindi sullo scudo). I calzari sono invece blu, il colore che simboleggia la pace, l’armonia e l’equilibrio, ma anche la chiarezza e, come sostiene Jung, l’altezza e la profondità.

Significato dell’Imperatore

A contemplarla, questa carta, comunica forza e stabilità. L’Imperatore rappresenta l’autorità del potere decisionale, dell’azione e della realizzazione dei progetti. Autorità che gli proviene dal rango a cui appartiene, a lui si addice un forte senso pratico, è il simbolo dell’intelligenza materiale e della capacità di governo.

L’imperatore è la controparte maschile dell’Imperatrice, e ne è in qualche modo il complemento. Entrambi hanno una posizione gerarchica elevata. L’Imperatore ha un atteggiamento severo e autoritario che bilancia la sensuale bellezza dell’Imperatrice: lei è la fecondità, lui la forza.

All’Imperatore è assegnato il numero quattro che suggerisce l’idea del quadrato, del cubo o della croce dove la linea orizzontale è associata alla materia e quella verticale allo spirito. Vi è un’idea di grande concretezza.

Il numero 4 richiama anche le stagioni, i punti cardinali, le fasi lunari e ancora i quattro elementi pitagorici: il fuoco, la terra, l’aria e l’acqua. L’imperatore domina tutti questi ambiti: gli elementi, le stagioni, i regni della natura. Dei quattro elementi l’Imperatore è la terra, così come l’Imperatrice è l’aria, la Papessa l’acqua, il Bagatto è il fuoco. Tuttavia l’Imperatore li controlla tutti e quattro.

L’Imperatore al dritto, interpretazione in amore

Quando in un consulto con i tarocchi sull’amore la carta è disposta al dritto indica la presenza di un uomo forte e protettivo nella coppia, con intenzioni serie e concrete in relazione al rapporto d’amore. Si tratta di un rapporto solido e stabile in cui la ragione e la volontà operano in senso costruttivo ed equilibrato. In amore non vi sono sotterfugi e mezze verità ma obiettivi ambiziosi.

L’Imperatore al dritto esprime stabilità nella coppia, la possibilità di una nascita ed una grande energia positiva. Rappresenta la forza dei sentimenti che sono la matrice vitale di una relazione d’amore.

Interpretazione in amore: l’Imperatore al rovescio

La carta può capitare girata al rovescio, in questo caso potrebbe assumere un significato negativo, ovvero una relazione instabile costruita su basi fragili; sottende una grande difficoltà di comunicazione. Può rappresentare la mancanza di disciplina, indecisione ed opposizione alla solidità di un rapporto durevole.

L’Imperatore capovolto indica anche rigidità e inflessibilità, preannuncia problemi ed errori di relazione; questi blocchi generano instabilità nella coppia così come una certa incapacità di controllare le proprie emozioni e di conseguenza una enorme dispersione di energia. Quel che potrebbe essere un valore positivo, ad esempio la forza e il potere, si rivelano nell’accezione negativa di egoismo e desiderio di controllo, che in amore portano chiusura ed interruzione del rapporto.

Conclusioni

Concludendo, l’Imperatore rappresenta colui che è in grado di costruire il mondo a misura delle sue proprie aspirazioni: questo è proprio il destino di un Imperatore: dominare gli elementi, avere ambizioni e progetti da realizzare. Lui non ha debolezze ed esitazioni, è stabile sul trono. Questa carta dichiara che la vittoria è possibile in ogni battaglia.